Cristina Kristal Rizzo | Laboratorio | REAL LIFE > dance reel

14 > 23 febbraio 2022
LABORATORIO
REAL LIFE > Dance reel

 

IL FLUSSO ASSOLUTO / danza come medium autonomo, la danza come oggetto cerca di rivelare capacità del corpo che sfuggono all’identità, al riconoscimento e al servizio verso una forma che esiste piuttosto che avere luogo. Partendo da alcune pratiche somatiche e istruzioni incentrate sulle capacità di raggiungere stati e vuoti energetici, la ricerca guidata attiva modalità in cui la soggettività viene superata. La danza come la vita accade nonostante tutto e a dispetto di tutto perché è pratica positiva per un presente sostenibile e capace di durata. Il laboratorio prevede una trasmissione intensa di pratiche corporee e attraversamenti teorici per la ricerca di una coreosofia che amplifichi un’idea di danza e di performance aperta alla sperimentazione e alla diretta esposizione politica dei corpi: un'ingegneria dell'astrazione definita come attrezzatura, strumento ed esca, che collega elementi materiali ed elementi semiotici per costruire dispositivi politici, economici ed estetici dove sperimentare la trasformazione esistenziale e dove proporre una soglia tangibile, una forza per pensare e creare produzione di conoscenza.

 

Cristina Kristal Rizzo, dancemaker di base a Firenze, è attiva sulla scena della danza contemporanea italiana a partire dai primi anni ’90. E’ tra i fondatori dello storico collettivo Kinkaleri, con il quale ha collaborato attivamente attraversando la scena performativa internazionale e ricevendo numerosi riconoscimenti. Dal 2008 ha intrapreso un percorso autonomo di produzione coreografica indirizzando la propria ricerca verso una riflessione teorica dal forte impatto dinamico, tesa a rigenerare l’atto di creazione e ad aprire riflessioni sul tempo presente, affermandosi come una delle principali personalità della coreografia italiana. Tra le sue ultime creazioni: ECHOES, TOCCARE The white dance, ULTRAS sleeping dances, VN Serenade, Hypernating, Prélude, ikea, BoleroEffect. Alla circuitazione degli spettacoli affianca un’intensa attività di proposte sperimentali, conferenze, laboratori, alta formazione e scrittura teorica. Come coreografa ospite ha creato per i principali enti lirici e istituzioni tra i quali Teatro Comunale di Firenze/Maggio Musicale Fiorentino, Balletto di Toscana, Aterballetto, LAC Lugano, MUSEION Bolzano, Museo Pecci Prato, Museo del 900 Firenze, MACRO/PalaExpo Roma. Fa parte di IL CAMPO INNOCENTE, movimento attivista generato da art workers di base in Italia, che si occupa di sollevare domande e discorso sul tema della violenza, sessismo e precarietà del sistema culturale italiano. Ha collaborato alla creazione del progetto speciale La Piattaforma della Danza Balinese per Santarcangelo Festival 14 e 15 e all’edizione 21 di Live Arts Week con Xing. Dal 2019 ha una parte attiva nel progetto di trasmissione Sup de Sub Campus, a giovanissimi non professionisti delle banlieu di Marsiglia e Parigi. In ottobre 2021 è stata coach artist ospite per il progetto Juntarte/ La Escena Inclusiva in Avana/ Cuba.

Il suo lavoro è sostenuto da TIR danza e MiBAC (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo italiano).

www.cristinarizzo.it