ZAPRUDERfilmmakersgroup | Laboratorio | Spell

28 marzo > 4 aprile 2021 (date in corso di definizione)
LABORATORIO
Spell

 

La nostra ricerca artistica ci porta a lavorare sul limite del linguaggio e a frequentare la soglia tra visibile e invisibile per giungere in un luogo ai margini della rappresentazione, questo per noi è il set. Il suo carattere è provvisorio e ha una durata limitata nel tempo; l’unico compito del set è la sua stessa sparizione, per fare spazio all'immagine.

Attraverso il set e le qualità che lo rendono il luogo dove si generano immagini e mitologie, parleremo di mito e di macchine mitologiche, di cinema come scultura di tempo, di memoria del futuro e di esperienza collettiva.

La finalità del workshop è giungere alla realizzazione di un happening a cui ogni partecipante prenderà parte con un proprio contributo sviluppato a partire dalle suggestioni che emergeranno durante i nostri incontri.

Con l’obiettivo di pensare al corpo come un set lavoreremo sulle ossessioni personali per farle solidificare in un’immagine.

 

ZAPRUDERfilmmakersgroup è un collettivo fondato nel 2000 e con base a Roncofreddo (Emilia-Romagna). Diretto da David Zamagni e Nadia Ranocchi (produttori, autori e registi), Zapruder si avvale di un nucleo operativo formato dal cofondatore Monaldo Moretti (direttore della fotografia), da creativi e sound- makers.

Il gruppo sperimenta in campo filmico, lavorando sul confine tra arti figurative, performative e cinematografiche, nella direzione di un’esperienza immersiva e policentrica, dove cinema e oggetto si fondono e rimandano ora alla tecnica del film stereoscopico o dell’illusione di tridimensionalità, ora al cinema espanso.

A partire dal 2012 sviluppano installazioni, ambienti, sculture video, happening filmici e set-performance che inglobano la spettatorialità nell’idea di un’immagine vivente.
Tra i festival e le rassegne dove sono stati presentati film e opere del gruppo: Berlinale, Biennale Cinema Venezia, Film Festival Rotterdam, Festival Internazionale del Film di Roma, Milano Film Festival, Biennale de l’Image en Mouvement Genève, Transmediale Berlin, Netmage Bologna, Artissima Torino, Miart Milano, Viennale, Filmmaker Festival Milano, Palazzo Grassi Venezia, VAC Venezia, Museo MAXXI Roma, Steirischer Herbst Graz, Internationale Kurzfilmtage Oberhausen, Gucci Garden, Art Fall Ferrara, Quadriennale d’arte Roma, Centre Pompidou Paris, PAC Padiglione d’Arte Contemporanea Milano, Santarcangelo Festival, Live Arts Week Bologna, Lo schermo dell'arte Firenze.

Tra i riconoscimenti: Premio Verkleitz Oberhausen Kurzfilmtage (2002), Premio TTV Performing Arts on Screen (2005), Premio Lo straniero (2010), Premio Persol 3D 68a Mostra internazionale del Cinema di Venezia (2011), Int. Jury Prize, Videoex Zurich (2015) Premio MAXXI (2016), Italian Council VIII (2020).