SOLO PIANO


 
Giovedì 21 giugno 2018 dalle ore 17.00 alle ore 21.30

Mattatoio, spazio aperto tra il Padiglione 9A e il Padiglione 9B

La partecipazione ai concerti è libera e sarà possibile visitare le mostre "La luce diversa - Catania, Palmieri, Sanna" e "Costa d'Avorio. Identità e vitalità dell'arte contemporanea" fino alle ore 22.00 acquistando il biglietto d'ingresso.

 

In occasione della Festa della Musica di Roma 2018 al MATTATOIO il pianoforte invaderà lo spazio pubblico trasformandolo in un piccolo palcoscenico a cielo aperto. I pianisti coinvolti si alterneranno allo strumento senza soluzione di continuità, proponendo di volta in volta repertori di musica classica, jazz, popolare e contemporanea. La musica cambierà angolatura, registro e dinamiche, creando un'occasione di condivisione e socialità e regalando al pubblico un'esperienza di ascolto nuova.

 

PROGRAMMA

 

Ore 17.00

FILIPPO TENISCI Recital



Filippo Tenisci, pianoforte

F.Liszt

Etudes d'execution trascendante n. 11 e n. 8

Deux Legendes

 

Ore 17.30

PUWEI ZHENG Recital



Puwei Zheng, pianoforte

F.Chopin

Notturno op. 27 n. 2

R.Schumann

Studi Sinfonici op. 13

 

Ore 18.00

PAOLO CINTIO Undicesima Via



Paolo Cintio, pianoforte

Un'esplorazione spontanea attraverso brani della tradizione jazz, frammenti melodici e composizioni originali presentate in forma di suite tra variazione e libera improvvisazione

 

Ore 18.30

LUCA DI TOMMASO Incantevoli Orizzonti



Luca Di Tommaso, pianoforte

Concerto di musica contemporanea del compositore Luca Di Tommaso che eseguirà una selezione di suoi brani originali

 

Ore 19.00

CARLO CITTADINI Piano Solo



Carlo Cittadini, pianoforte

Un percorso sonoro che va dai grandi compositori di “songs” come Berlin, Van Heusen e Legrand ad una libera digressione nella musica popolare

 

Ore 19.30

VIRGILIO VOLANTE Classics in Jazz



Virgilio Volante, pianoforte

Bach Preludio in Do minore dal I volume del Clavicembalo Ben Temperato/ Spain (C. Corea)
Scarlatti Sonata in Sib maggiore k 202/ My Favourite Things (J. Coltrane)
Chopin Studio op. 25 n. 12/ Armando’s Rumba (C. Corea)
Chopin Studio op. 25 n. 7/ Estate (B. Martino)
Debussy La Cathédrale Engloutie/My Foolish Heart (V. Young)
Volante Danza Bizzarra

 

Ore 20.00

GAIA POSSENTI Infant Speech



Gaia Possenti, pianoforte

Musica poetica, intimista e riflessiva ma con un forte legame con il mondo istintivo dell'infanzia. Dai “giochi” pianistici nascono immagini musicali sognanti dove melodie originali e composizioni di estrazione classica e popolare si incontrano l'una nell'altra specchiandosi come in un caleidoscopio sonoro

 

Ore 20.30

RONALD RIGÓ Recital



Ronald Rigó, pianoforte

F.Liszt

Dante Sonata

Liszt/Verdi

Rigoletto (Concert Paraphrase)

Liszt/Volodos

13. Hungarian Rhapsody

Concerto presentato dall’Istituto Slovacco a Roma

 

Ore 21.00

ALESSANDRO CONTI Il suono nascosto: la musica e il segreto



Alessandro Conti, pianoforte

R.Schumann

Fantasie in do maggiore Op. 17

I. Da eseguire in modo assolutamente fantastico e sofferto
II. Moderato. Assolutamente energico

III. Portato lentamente. Tutto al fine di tacere

 

 

In collaborazione con
Ciampi Pianoforti, Scuola Popolare di Musica di Testaccio, Istituto Slovacco a Roma
        

Il Mattatoio si trova a Roma, in Piazza Orazio Giustiniani 4. Scopri come raggiungerci.

MAPPA