Riccardo Benassi | Laboratorio | Corpo in funzione dell'arte programmata (per renderla improgrammabile)

23 > 27 maggio 2022
LABORATORIO
Corpo in funzione dell'arte programmata (per renderla improgrammabile)

 

Oggetti inanimati ai quali ci rivolgiamo come se fossero viventi, interfacce opache che chiedono in cambio la nostra genuflessa trasparenza, algoritmi che ci conoscono nell'intimo, meglio di chi ci ama: come testare la libertà in totale assenza di libero arbitrio? L'automazione colonizza il mondo onirico, la tecnica è parte integrante della sfera organica e accettiamo la simulazione in attesa di essere definitivamente sostituiti, oppure: confidiamo nella possibilità emancipatrice dell'arte e ci inventiamo una tecnologia soggettiva, definendola opera. Attraverso presentazioni frontali, esercizi di gruppo e l’analisi approfondita delle opere più recenti di Riccardo Benassi, il workshop di stampo teorico/pratico si articolerà attorno al ruolo, funzione e posizione del corpo nei confronti di sistemi tecnologici imitativi, al fine di immaginare e coltivare ambienti installativi, media-sculture, spazi performativi pensati per permettere all’evento – a ciò che non è prevedibile – di continuare a succedere.
 

Riccardo Benassi (Cremona, 1982), vive e lavora a Cremona, Berlino e Online. Benassi è un poeta dall’approccio multidisciplinare la cui pratica basata principalmente sul media del linguaggio, riflette sull’impatto delle tecnologie nella nostra quotidiana relazione con lo spazio e con le persone, e su come queste abbiano radicalmente alterato le strutture abitative e l’organizzazione del reale, dall’architettura alla politica, così come la produzione e il consumo di cultura. Il suo lavoro è stato recentemente esposto a Biennale de l’Image en Mouvement (2021), MoCA Taipei (2021), Museion Bolzano (2021), ZKM | Zentrum für Kunst und Medien Karlsruhe (2020), Santarcangelo dei Teatri Festival (2020), Centre d’Art Contemporain Genève (2019), Fondazione ICA, Milano (2019), Galleria ZERO... (2019), Künstlerhaus Bethanien Berlin (2016). È docente di Sound Design presso l’Accademia di Belle Arti Carrara di Bergamo dal 2013, è stato docente dal 2014 al 2016 in Creative Practices presso il dBs College di Berlino e dal 2019 è Guest Lecturer presso Nuova Accademia di Belle Arti - NABA a Milano. Ha pubblicato Lettere dal sedile del passeggero quando nessuno è al volante (Mousse Publishing 2010), Briefly, Ballare (Danilo Montanari 2012), Attimi Fondamentali (Mousse Publishing 2012), Techno Casa (Errant Bodies 2015), Sicilia Bambaataa (NERO Publishing 2015) e Morestalgia (NERO Editions 2020).

www.riccardobenassi.info