RÄ DI MARTINO E MAURO REMIDDI | MOONBIRD VARIATIONS

6 luglio, ore 22.00 e 7 luglio, ore 21.30

re-creatures estate 2022
La Pelanda
re-creatures estate 2022
La Pelanda

Video Opera Live, 50’ 

Teatro 2 e Galleria delle Vasche, Pelanda 

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti 

 
 

Moonbird è un film di Rä di Martino con le musiche di Mauro Remiddi che vede protagonisti l’attrice e performer Silvia Calderoni nel ruolo di Moonbird e l’artista Manfredi Beninati nel ruolo di Amedeo. 

In Moonbird Variations le immagini del film sono inserite all’interno di una live audio visual performance che unisce cinema, video arte e opera. Il pubblico sarà parte di un percorso sonoro, un labirinto di richiami e di battiti che sembrano provenire dall’aldilà, grazie all’uso dell’acusmonium, progettato dal musicista Simone Pappalardo. È qui che la storia di Moonbird si costruisce.  Al centro del percorso sonoro l’incontro con i personaggi avviene grazie a proiezioni video. La musica, che da una forma neoclassica si trasforma in una nube elettronica (dove drum-machine, voci manipolate e strumenti acustici co-esisteranno), interagisce con le proiezioni. 
Le immagini conducono il pubblico nella storia di Moonbird, una creatura onirica che appare e anima la villa in cui un uomo per scelta si è isolato dal mondo, un botanico che vive immerso nei suoi oggetti, nella sua casa immensa che lo intrappola e lo immobilizza. Un banale avvenimento fa crollare questo assetto eporterà il protagonista fuori dalle sue tenebre fatte di convenzioni e monotonia. Qui, in uno stato di sospensione onirica, nasce Moonbird, ciò che non è potuto penetrare nel reale lo fa attraverso l’inconscio. L’uccello simboleggia il messaggio, rappresenta la più alta influenza spirituale. Questo messaggio, qualsiasi esso sia, personale, unico e indicibile, non riesce a penetrare nel mondo dell’uomo. 

 

Moonbird Variations di Rä di Martino e Mauro Remiddi è stato sostenuto e prodotto durante Prender-si cura edizione 2021, progetto di residenze di ricerca e produzione artistica realizzato negli spazi de La Pelanda. 

 

Rä di Martino ha studiato al Chelsea College of Art e alla Slade School of Art di Londra, ha poi vissuto a New York, dal 2005 al 2010; vive e lavora ora a Roma. Ha esposto in istituzioni quali la Tate Modern a Londra, il MoMA PS1 a New York, Palazzo Grassi a Venezia, GAM e Fondazione Sandretto Rebaudengo a Torino, MACRO e MAXXI a Roma, Museion a Bolzano, MCA a Chicago, Hangar Bicocca e PAC a Milano. Ha partecipato a festival del cinema internazionali quali Festival del film Locarno, VIPER Basel, Transmediale Berlino, Kasseler Dokfest, Torino Film Festival, e al Festival del Cinema di Venezia vincendo nel 2014 il Premio SIAE, il premio Gillo Pontecorvo e una menzione speciale ai Nastri d’Argento con il film The Show MAS Go On (2014). Il suo primo lungometraggio Controfigura (2017) è stato presentato in anteprima all’ultimo Festival del Cinema di Venezia. Nel 2018/2019 sviluppa il progetto AFTERALL, con il sostegno del premio del Mibac - Italian Council presentato al Mattatoio - Palaexpo di Roma (2019) e nel 2020 al Kunstmuseum St. Gallen (2020). Nel 2019 produce un nuovo video L’eccezione commissionato e dal Museo Novecento di Firenze, che vince la prima edizione del premio Lio Capital (Milano, 2020). Nel 2021 sviluppa il documentario per ARTE’ Il giardino che non c’è sul libro di Bassani Il giardino dei Finzi Contini e il documentario sperimentale sul Teatro di Pontedera Fuori dai teatri. Durante l’estate 2022 inaugura una mostra personale al Forte Belvedere di Firenze e una personale dedicata all’archivio di Carmelo Bene (Museo Castromediano di Lecce e Torre Matta, Otranto).  

 

Mauro Remiddi artista romano che nel 2010 a New York inizia il suo principale progetto Porcelain Raft, con il quale registra due dischi per l’Americana Secretly Canadian (etichetta di Bon Iver e Antony and the Johnsons).
Dopo anni di tour europei e americani (aprendo inoltre per band come Beach House, M83 e Blonde Redhead) Remiddi recentemente ha preso una pausa da Porcelain Raft per dedicarsi alla parte più sperimentale della sua musica, la sua voce è sempre presente ma diventa parte della tessitura elettronica e la forma canzone qui si sgretola per lasciare spazio all’imprevisto.

www.mauroremiddi.com
www.instagram.com/mauroremiddi  

 
MOONBIRD VARIATIONS 

con la partecipazione dal vivo di: 

Mauro Remiddi: voce, organo e modular synth 
Simone Pappalardo: acusmonium, live electronics 
Simone Alessandrini: chitarra elettrica, sax 

 

MOONBIRD IL FILM 

Manfredi Beninati: Amedeo 

Silvia Calderoni: Moonbird 

direttore della fotografia: Simone D’arcangelo 

montaggio: Rä di Martino / Benedetta Marchiori 

prodotto da: Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Bologna (MAMBO), Azienda Speciale Palaexpo, Mattatoio Roma | Progetto Prender-si cura 

coprodotto da: Fondazione Merz, Torino – Palermo, Snaporazverein, CH, La Triennale di Milano 

si ringraziano inoltre per il supporto: Galleria Valentina Bonomo, Roma e Galleria Monica De Cardenas, Milano 

 

parte di

23 giugno - 7 agosto 2022
Torna per l’estate del Mattatoio, a giugno, luglio e agosto 2022, re-creatures, nella stagione in cui è nato, abitando gli spazi di Pelanda e espandendosi verso l’esterno. 

Programma

27 giugno 2022

Performance, 45’

Teatro 2, Pelanda
Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Durante la performance è previsto l'utilizzo di luci stroboscopiche

29 giugno 2022

Performance, 30’

Spazio esterno, Pelanda

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

29 giugno 2022

Concerto, 50’ 

Foyer 2, Pelanda 

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti 

Padiglione 9B, Performer: Prinz Gholam
13 luglio, ore 12-13
SOLO SU INVITO
13 luglio, ore 12-13
13 luglio, ore 12-13