SIMONE AUGHTERLONY IN DIALOGO CON ILENIA CALEO

26 luglio 2021

Palco nascosto
incontro in lingua inglese con traduzione in italiano

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
 
 

MATERIA CHE VIBRA

conversazione su Biofiction 

 

Un concatenamento libidico, passionale. Un ibrido di intensità vibratorie. Assemblaggio di umano e non umano, organico e inorganico, attivato da desideri e pulsioni multidirezionali. È tutto un proliferare di zone erogene, mobili e diffuse, imprevedibili. La performance di Aughterlony attiva esperienze e immaginazioni di corporeità e materie agenti, in complicità con le tracce aperte dal pensiero transfemminista neomaterialista, da Barad a Bennett. Come la scena mette in crisi la centralità dell’umano? Può esserci danza per corpi non umani? Quali forze abitano la scena, e prendono corpo? Carne tronco corda conchiglia, la materia vibra, calda e senziente, anche laddove vediamo solo l’inanimato. Tutto il conosciuto si inselvatichisce, ridendo e godendo. Una pratica contra-sessuale e non antropocentrica.

 

Ilenia Caleo performer, attivista e ricercatrice indipendente. Dal 2000 lavora come attrice, performer e dramaturg nella scena contemporanea, collaborando con diverse compagnie e registe/i. Filosofa di formazione, ha svolto un dottorato di ricerca su corpo e performativo tra performance studies e filosofia politica all’Università La Sapienza di Roma. 

 

24 giugno > 22 agosto 2021
apparizioni artistiche & altro
EVENTI DELLA RASSEGNA

dal 7 ottobre nei Padiglioni 9A e 9B
Dora García Conosco un labirinto che è una linea retta
dal martedì alla domenica dalle 11 alle 20
Ingresso libero

Info

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e partecipare alle attività del Mattatoio.

ISCRIVITI