GIULIA CRISPIANI E GOLROKH NAFISI | THE CITY WE IMAGINE

28 luglio 2021

Palco centrale

Ingresso gratuito su prenotazione. La prenotazione è valida fino a 10 minuti prima dell'inizio dello spettacolo, dopodiché sarà possibile accedere fino a esaurimento posti.

  

La città che immaginiamo è la città che ricordiamo. É fatta di tutte le città in cui siamo state.

 

Nello spazio della presenza, abbiamo colto un'occasione per immaginare dove incontrarsi la prossima volta. Nell'impossibilità buia che è la distanza, vorremmo costruire un momento per ritrovarci. Ci incontreremo in un pensiero, e lì inizieremo a ricostruire il nostro passato. La città che immaginiamo è un'utopia che non viene dal futuro. Con tutte le sue contraddizioni irrisolte, in continuo aggiornamento, la sua mappa cambia in fretta come un cielo. Quando temiamo i nostri nemici, è nelle affinità che troviamo rifugio. Ciò che immaginiamo per un futuro, tra tutti i futuri possibili, è quello che ci ricordiamo. In questa fantasia passata, usiamo questa immaginazione come una referenza costante per costruire la città che vogliamo. (…) In questo lasso temporale, dal crepuscolo alla mattina dopo, abbiamo annodato insieme le mappe e abbiamo coperto un po' quella distanza che sembrava insormontabile, provando a tradurre i buchi di significato in ogni linguaggio possibile, per ritornare a ricordare la città prima di ogni assenza, separazione e distanza.
 

Giulia Crispiani — scrittrice e artista visiva di base a Roma — e Golrokh Nafisi —artista visiva, illustratrice, animatrice e burattinaia di base a Teheran — descrivono così il loro nuovo lavoro, concepito per l’edizione 2021 di Live Works e presentato a Luglio 2021 al Live Works Summit a Centrale Fies. Le due artiste collaborano dal 2016 e hanno redatto Manifesto Against Nostalgia.

 

A re-creatures uno sguardo sulla città come spazio dell’immaginazione.
 
 

Ideato e realizzato da: Giulia Crispiani e Golrok Nafisi

Consulenza musicale e field recording: Ahmadali Kadivar

Prodotto con il sostegno di Centrale Fies nell’ambito di Live Works 2020-2021

24 giugno > 22 agosto 2021
apparizioni artistiche & altro
EVENTI DELLA RASSEGNA

Le apparizioni di re – creatures nella Pelanda e negli spazi esterni del Mattatoio delineano, durante l’estate, un percorso in cui le creature animali, in diverse forme, sono protagoniste.

vai al programma

fino al 12 settembre al Padiglione 9b
Prinz Gholam. While Being Other
martedì, mercoledì, giovedì, domenica dalle 11 alle 20
venerdì e sabato dalle ore 11 alle 22
Ingresso libero
 
fino al 22 agosto al Padiglione 9a
World Press Photo Exhibition
martedì, mercoledì, giovedì, domenica dalle 11 alle 20
venerdì e sabato dalle ore 11 alle 22
Biglietto con prenotazione obbligatoria

Info