IL PRINCIPE DI HOMBURG | DA HEINRICH VON KLEIST

Debutto: venerdì 16 febbraio ore 19. Repliche sabato 17 febbraio ore 19, domenica 18 febbraio ore 17, lunedì 19 febbraio ore 16:30 e 19, martedì 20 febbraio ore 16:30 e 19, mercoledì 21 febbraio ore 16:30 e 19

L'Accademia Nazionale d'Arte drammatica Silvio d'Amico al Mattatoio
La Pelanda
L'Accademia Nazionale d'Arte drammatica Silvio d'Amico al Mattatoio
La Pelanda

 
Il principe di Homburg

Dramma di Heinrich von Kleist
Traduzione di Italo Alighiero Chiusano
Regia di Valentino Villa

 

Con gli allievi del terzo anno del corso di recitazione: Ludovica Cerioni, Ludovica Ciaschetti, Giovanni Conti, Andrea De Luca, Riccardo Di Cola, Francesca Iasi, Alessandro La Ginestra, Negar Mojaddad, Michele Montironi, Giuseppe Palmese, Stefano Poeta, Edoardo Raiola, Arianna Pozzi, Vittoria Salamone, Alice Sellan, Leonardo Simone, Virginia Sisti

 

Scene di Francesco Esposito
Costumi di Maria Sabato
Light designer Javier Delle Monache
Sound designer Luca Gaudenzi
Movimenti coreografici Marco Angelilli 
Aiuto regia Andrea Lucchetta 
Parrucchiera Anna Fontana 
Assistenti alla regia Sergio Biagi, Giulia Funiciello, Mattia Spedicato 
Assistente costumista Flavia Andreozzi
Direttore di scena Javier Delle Monache
Fonico Akira Callea Calise
Sarta di scena Camilla Melelli
Foto di scena Manuela Giusto 

 

Trasgredendo agli ordini ricevuti, il principe di Homburg lancia la sua cavalleria in battaglia e, nonostante la vittoria conseguita, viene condannato a morte. Natalia, innamorata di lui, intercede presso il Grande Elettore il quale, di fronte alle insistenze della ragazza, comunica al principe di volergli offrire la grazia. Il condannato a morte si dimostra però irremovibile volendo rispettare il codice d'onore. Considerato il capolavoro tra le opere di Heinrich Von Kleist, scritto nel 1808, il dramma è diventata la drammaturgia emblematica della dicotomia tra l'obbedienza agli ordini ed il fare ciò che è giusto. L’intento della messinscena e del lavoro con le allieve attrici e gli allievi attori è quello di approfondire questa dicotomia rappresentando il dramma in uno spazio raddoppiato, quindi in due spazi gemelli, tentando di indagare le dimensioni di sogno e realtà presenti nel testo, causati dal sonnambulismo del protagonista, quasi come se non si svegliasse mai. Homburg sogna di essere incoronato, sogna di essere amato, sogna di essere riconosciuto; i suoi non sono dei sogni, ma delle aspettative. Appena tenta di raggiungere questi obiettivi essi si allontanano all’infinito; quindi l’ambizione diventa impossibilità, e di conseguenza fallimento. È così che Homburg rappresenta il ragazzo moderno in quella fase delicata di transizione tra l’adolescenza e la maturità.


 

Ingresso gratuito con prenotazione sul sito dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio d'Amico (accademiasilviodamico.it).
Le prenotazioni aprono 5 giorni prima dello spettacolo.

parte di

2 febbraio - 2 giugno 2024
L'Azienda Speciale Palaexpo presenta presso il Mattatoio di Roma una serie di spettacoli organizzati in collaborazione con l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio d'Amico.

Programma

15 - 18 marzo 2024

Con la supervisione artistica di Giorgio Barberio Corsetti

Esercitazioni delle allieve registe del II anno

 
L'Accademia Nazionale d'Arte drammatica Silvio d'Amico al Mattatoio

29 marzo 2024

Di Massimo Binazzi, regia di Antonio Latella

Compagnia dell’Accademia

 
L'Accademia Nazionale d'Arte drammatica Silvio d'Amico al Mattatoio

19 - 20 aprile 2024

Lezioni aperte intorno all'opera di Robert Mapplethorpe

A cura di Antonio Latella
 
L'Accademia Nazionale d'Arte drammatica Silvio d'Amico al Mattatoio

Padiglione 9B, Performer: Prinz Gholam
13 luglio, ore 12-13
SOLO SU INVITO
13 luglio, ore 12-13
13 luglio, ore 12-13