INDUSTRIA INDIPENDENTE, ERIKA Z. GALLI E MARTINA RUGGERI / UUUUUUUUUUU! HOW TO MAKE MERENDE?

18 - 21 maggio 2022

traiettorie
La Pelanda
traiettorie
La Pelanda

ore  15 - 19:30   

 

“È una lettera con la bocca aperta, ha una curva pancia che si presenta vuota, con due braccia-protuberanze, artigli, allungati che si equivalgono. Una lettera che ha la forma di calamita, la forma di un teatro senza palcoscenico, di un’onda con una forza discendente e ascendente. U se lo dici allungandolo è “you”- “tu”, se lo pronunci alzando il tono è urlo di piacere-felicità, se lo abbassi è una grotta che rimbomba, U è la prima lettera di quello che è detto non luogo, da quando T. More ha dato forma al pensiero dell’Utopia.”

 

Il laboratorio prevede un passaggio bilaterale che possa offrire un’occasione di incontro, scambio, sorpresa, immaginazione e la realizzazione di un’opera/ambiente collettivo. Insieme a noi parteciperanno nei tre giorni alcun artist* e personalità con cui siamo già entrate in connessione e con cui condividiamo strategie e visioni artistiche. Le ospiti informeranno le giornate su alcuni nodi fondamentali che costituiscono per noi le fondamenta della creazione di un ambiente: il principio di relazione e ospitalità, la funzione del suono e la drammaturgia del tempo, tematiche post identitarie e approcci non binari. Con la partecipazione di Hugo Sanchez, Tomboys don’t cry, Anne Lise Le Gac, Merende.

Il laboratorio “UUUUUUUUUUU!” è rivolto a personalità interessate a pratiche condivise (non necessariamente esercitate come professione) o che coltivino amore per particolari discipline (ad es. legate alla cura del corpo/benessere; allo studio di discipline scientifiche e/o artistiche e letterarie, divinatorie, ad un’arte pratica, legata al corpo, al movimento, al suono, alla musica e alla loro produzione e funzione ecc.) e che abbiano il desiderio di condividerle e metterle al servizio di altr*, persone interessate alla costruzione di uno spazio relazionale in cui le soggettività possano confondersi mantenendo la propria identità.

 

Il 21 maggio è prevista la presentazione finale del workshop con la performance/DJ Set UUUUUUUUUUUU! HOW TO MAKE MERENDE

 

Industria Indipendente è Erika Z. Galli e Martina Ruggeri. Il loro processo artistico attraversa linguaggi e pratiche differenti, continuamente rideterminato dall’urgenza di indagare ciò che apre orizzonti di racconto ed espressione, in una ricerca ininterrotta di affinità, sensibilità epidermica e sguardo. Ad innescare il loro fare è l’incontro tra prospettive che, nel riconoscersi e nel confondersi, spalancano altre possibilità espressive. Qualcosa che nasce già come condiviso, collettivo, pieno, ma senza soggetto: un dialogo a più corpi, voci individuali e tracce espressive. Qualsiasi sia la dimensione che scelgono di attivare, i loro lavori articolano alcune questioni e riflessioni: il rapporto tra essere umano e natura, la dimensione del tempo “improduttivo”, la costruzione di mondi alternativi e finzionali in cui fondare comunità e alleanze, il continuo rovesciarsi e ricrearsi di identità individuali e collettive.

www.facebook.com/industria.indipendente.9

www.instagram.com/industriaindipendente

www.instagram.com/merende_industriaindipendente

www.mixcloud.com/martina-ruggeri2

www.instagram.com/bunny__dakota

 

 

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
Quello che chiediamo è inviare un testo alla mail laboratori.pelanda@palaexpo.it(senza alcuna indicazione di lunghezza o brevità) dove la persona possa presentare se stessa, i suoi desideri di condivisione partendo da domande come: cosa vorrei offrire incondizionatamente-anche al di là del mio lavoro, della  mia professionalità- ad altr*? Come posso confondere la mia identità con quella di un’altra? In che spazio mio-nostro-loro vorrei passare un tempo interminabile e generativo? Dove vorrei riposare, studiare, inventare suoni o parole o semplicemente restare in ascolto ? Dove e come vorrei che altre persone fossero accolte? Come io vorrei essere accolta? Che parole e segni vorrei utilizzare?  Qual è il codice libero che possiamo comporre? Come il mio corpo può sentirsi libero di esprimere la propria individualità confondendosi con altre? Possiamo essere un superorganismo? Un grande corpo libero di stare o di distaccarsi per poi tornare? Chi e cosa mi manca?
Vista la capienza ridotta verranno considerate le prime 40 candidature, da cui si selezioneranno i/le partecipanti ai singoli laboratori, per un massimo di 20 partecipanti per ciascun laboratorio.La partecipazione ai laboratori è gratuita.
L'ingresso al Mattatoio è consentito esclusivamente alle persone munite di mascherina FFP2.Le candidature per la frequenza a più di un laboratorio verranno considerate solo in caso di disponibilità. La precedenza sarà accordata a coloro che non hanno già partecipato o avuto conferma di ammissione agli altri laboratori in programma.
Il gruppo di partecipanti sarà definito dall’artista docente in collaborazione con lo staff del Mattatoio, selezione che sarà da considerare come definitiva salvo rinunce.
Scadenza iscrizioni 13 maggio.

parte di

3 marzo - 21 maggio 2022
Padiglione 9B, Performer: Prinz Gholam
13 luglio, ore 12-13
SOLO SU INVITO
13 luglio, ore 12-13
13 luglio, ore 12-13