KATE MCINTOSH | TO SPEAK LIGHT POURS OUT (CONCERT VERSION), 2021

26 > 27 giugno 2021

26 giugno ore 21.30
27 giugno ore 21.00
 

Palco centrale
Ingresso gratuito su prenotazione 
È necessario arrivare 10 minuti prima dell'inizio del concerto

 
 

Un poliritmo può disturbare le nostre abitudini d’ascolto.

La confusione va e viene – sia per l’ascoltatore che per il performer.

L’ascolto è uno stato di tensione.

Ascoltare ciò che è sconosciuto, il cambiamento.

Ascoltare attraverso la differenza.

Ascoltare al di là di ciò che si riesce a vedere.

To Speak Light Pours Out (Concert Version) è un invito in uno spazio d’ascolto; un mondo sensoriale di percussioni e testi declamati, sia politici che poetici. I battiti poliritmici producono tensioni e piacere fisici – nutrendosi di una selezione di scritti di vari autori che celebrano il potere di trasformazione, resistenza e nuove forme dell’essere. I suoni scuotono le parole e viceversa – uno spazio per l’ascolto e il pensiero, la rabbia e la gioia.

Basato su To Speak Light Pours Out, la performance del 2020, la versione-concerto improvvisa su quel materiale con nuovi input: una line up di performers che cambia, testi diversi e nuovi esperimenti musicali. In parte lecture, in parte concerto, in parte selvaggio assolo di batteria – ogni versione del concerto è un diverso movimento di suoni e parole, un invito a godere delle energie intense di una confusione costruttiva e di una potenzialità ampia e decisiva.

Ascoltare la quiete, in cui cose nuove urlano per venire all’esistenza.

il vecchio mondo è finito, è finito, è finito –

girati e sii ciò che è sconosciuto

tutto deve cambiare

“I lavori di McIntosh sono spesso delle performance dal carattere interattivo e immersivo, che coinvolgono il pubblico fisicamente, in modalità elegante e sottile. Le sue performance indagano e celebrano la compresenza delle persone e le relazioni di interdipendenza, in questo senso sono dei lavori estremamente politici. L’idea di una umanità inevitabilmente interconnessa va di pari passo con l’idea di una comunità che sfida semplificazioni ed etichette, ammette differenze ed è consapevole dei propri limiti, senza cercare consensi e compromessi.

In To Speak Light Pours Out il pubblico è letteralmente immerso nel ruolo dello spettatore. In una sequenza di episodi musicali, uno spazio acustico si dispiega, e in esso, in primo luogo attraverso il ritmo, si determina una esperienza cinestetica. Questo ambiente sonoro, così come il canto e il testo parlato, nonché la corporalità dei performer, si muovono tra il giocoso e il perentorio, tra la gentilezza e lo scontro”. (Thomas Frank)

 

Kate McIntosh è un’artista di base a Bruxelles, la cui pratica si colloca ai confini della performance, del teatro, del video e dell’installazione. Il suo lavoro si concentra spesso sulla corporalità dei performer e degli spettatori, la manipolazione di oggetti e materiali, e lo sviluppo di relazioni con e tra il pubblico. La pratica artistica di Kate McIntosh è guidata dalla sua costante fascinazione per l’uso improprio degli oggetti, la giocosità del pubblico, l’amore per le immagini teatrali e un umorismo fuori dal comune.

24 giugno > 22 agosto 2021
apparizioni artistiche & altro
EVENTI DELLA RASSEGNA

dal 7 ottobre nei Padiglioni 9A e 9B
Dora García Conosco un labirinto che è una linea retta
dal martedì alla domenica dalle 11 alle 20
Ingresso libero

Info

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e partecipare alle attività del Mattatoio.

ISCRIVITI