IN ARCHIVIO

SERGIO SARRA | ESCLUSE LE COSE CHE HO SCELTO DI FARE

11 aprile > 17 maggio 2019

PADIGLIONE 9B
 
a cura di Laura Cherubini
 
promossa da

Roma Capitale - Assessorato alla Crescita Culturale, Azienda Speciale Palaexpo
 
Sponsor
Banca di Credito Cooperativo di Roma
 
Immagine: Sergio Sarra, Interno con tavolo e finestra (studio n. 5), 2018, pittura acrilica su tavola, cm 35 x 57,5

La mostra “SERGIO SARRA escluse le cose che ho scelto di fare” a cura di Laura Cherubini è pensata come una raccolta di opere in dialogo tra loro e con gli storici ambienti del Padiglione 9B del Mattatoio a Roma. Il titolo della mostra sottolinea l’impossibilità di determinare in anticipo la riuscita di un’opera ed è anche una dichiarazione che svela l’approccio creativo dell’artista.
 

Il lavoro di Sarra spazia dalla pittura alla scultura e all’installazione. A tenere insieme un corpus di opere così differenziato è un’iconografia basata sul disegno e sulla composizione di carattere metafisico, che offre una visione del mondo enigmatica e sconosciuta. Le opere in mostra indagano i temi su cui verte la ricerca dell’artista da alcuni anni, quali paesaggi, volti, architetture prismatiche. All’interno di uno spazio apparentemente vuoto i diversi elementi sono messi in posa e per mezzo di una linea dipinta, continua e astratta, svelano ulteriori figure combinatorie.

Il progetto non può essere considerato come una “retrospettiva”, contenendo opere dal 2008 a oggi di cui la maggior parte mai esposte prima.