LEZIONI DI DANCE WELL AL MATTATOIO

 
Da una collaborazione tra CSC Casa della Danza del Comune di Bassano del Grappa, Associazione ParkinZone Onlus e Azienda Speciale Palaexpo.

A partire da lunedì 7 ottobre all'interno nel Padiglione 9B sarà possibile partecipare ad un ciclo di classi di DANCE WELL. Gli incontri della durata di circa un'ora si terranno lunedì 7 ottobre, lunedì 14 ottobre, lunedì 4 e lunedì 11 novembre, dalle ore 17.30.  

La partecipazione è gratuita ma è obbligatorio prenotarsi scrivendo a info@parkinzone.org.
 

"Dance Well – movement research for Parkinson" è un progetto di ricerca e movimento per il Parkinson, che promuove la pratica della danza in contesti artistici e spazi museali e rivolta principalmente, ma non esclusivamente, a persone che vivono con la malattia di Parkinson.

Ideato e promosso dal CSC Casa della Danza di Bassano del Grappa, la pratica Dance Well dal 2013 si svolge regolarmente presso il Museo Civico bassanese; si basa sull’impatto salutare che la pratica artistica della danza, portata avanti in maniera regolare, può avere sul sistema neurologico, sulle prestazioni fisiche e sullo sviluppo delle persone con Parkinson.

Capisaldi della pratica sono il contesto artistico, il gruppo misto, e la gratuità, per rendere la pratica accessibile a tutti. Con Dance Well si danza in musei, gallerie, palazzi, giardini e parchi. Ovunque ci sia bellezza perché di arte e bellezza si nutre questa pratica artistica, dove il contesto diventa stimolo creativo e fonte di ispirazione. 

Il progetto si nutre dell’arricchimento che porta con sé il gruppo misto, formato da cittadini, parkinsoniani, familiari, studenti, dance maker, richiedenti asilo, persone con ridotta mobilità, in un’ottica inclusiva e con il risultato di aver creato una vera e propria comunità. Comunità che nel tempo è diventata anche pubblico e fruitore culturale, confermando l'importanza del binomio cultura e salute insito nella pratica.

La "classe mista", infatti, permette la crescita collettiva, il sostegno reciproco e non emargina nessuno dei partecipanti.

L’approccio Dance Well, invita dunque tutti a danzare, in un luogo protetto dove "non c’è giusto e non c’è sbagliato". Contrariamente alle lezioni accademiche di danza, dove il raggiungimento di risultati e standard di eccellenza induce i danzatori a sentirsi sempre poco vicini al livello ottimale di esecuzione o prestazione, con Dance Well ognuno danza con il proprio corpo, qualunque esso sia, e la grande abilità degli insegnanti che conducono le classi, è trasformare ogni limite in una nuova possibilità.
 
  
 
 
foto archivio CSC- Dance Well ai Musei Civici di Bassano del Grappa