IN ARCHIVIO

TALENT PRIZE 2019

31 ottobre > 13 novembre 2019
www.talentprize.it
 
Padiglione 9B

Premio di Arti Visive
fondato da Guido Talarico

Il Talent Prize è un premio dedicato all’arte contemporanea ideato da Inside Art, la prima media company d’Italia dedicata alla comunicazione sull’arte contemporanea e all’art advisory.

Giunto alla sua dodicesima edizione rappresenta oggi la manifestazione di riferimento dei talenti emergenti che operano nei campi della pittura, fotografia, scultura, installazione e video e si conclude ogni anno con una importante collettiva, ormai appuntamento fisso della stagione autunnale capitolina.

La dodicesima edizione è stata vinta da Giulio Squillacciotti con l’opera Note sopra le virtù - Costume per un monologo mai andato in scena, con la quale l’artista romano si aggiudica un riconoscimento in denaro di 5mila euro. L’opera è una scultura realizzata con materiali misti, una sorta di “feticcio” che testimonia una ricerca antropologica dell’artista finalizzata a raccontare la vastità del processo creativo. Per un anno, infatti, l’artista ha studiato, nel Museo Antropologico di Torino, le collezioni di opere e disegni provenienti dall’ex manicomio di Collegno, prodotti dai pazienti a cavallo tra XIX e XX secolo, e la sua attenzione si è concentrata su un apparato scenografico per uno spettacolo teatrale mai andato in scena.  Con lui in mostra al Mattatoio di Roma anche i 9 finalisti del premio e i vincitori dei premi speciali:  Arianna Todisco con la fotografia Villaggio dei fiori (lavoro che ha ottenuto anche una menzione speciale da parte della giuria), Simona Andrioletti, con il quadro Fix me,Edoardo Aruta, con il video Elephant in the room, Giulia Berra, con la scultura Senza titolo (dalla serie Tropheum)Roland Burkart, con l’installazione Your InfinityLetizia Calori (Calori & Maillard) con la scultura dal titolo MFrancesco Ciavaglioli, con l’opera pittorica KlonAgostino Iacurci, con la scultura Eftycìa #4 Davide Mancini Zanchi, con l’opera pittorica dal titolo -10,870; Genuardi /Ruta (Premio Speciale Emanuele) con la pittoscultura SN 1604, Federico Delfrati (Premio Speciale UTOPIA)  con l’installazione partecipativa  Friend or foe (the Balilla project)Valerio Polici(Premio Speciale INSIDEART) con la fotografia Interno e Andrea Lo Giudice (Premio Speciale Inside Art) con l’opera Andreol.
 
 
 

 
L'evento è parte del programma Contemporaneamente Roma 2019 promosso da Roma Capitale - Assessorato alla Crescita culturale