in corso

ANNO ZERO. SCENA CONTEMPORANEA

11 > 15 dicembre 2019
www.accademiaspagna.org

 
Anno Zero è un nuovo festival di Scena contemporanea spagnola a Roma organizzato dalla Real Academia de España in collaborazione con Acción Cultural Española (AC/E), La Pelanda - Mattatoio e Teatro India, a cura di Pablo Fidalgo.

Il festival nasce con l’intento di raccogliere la pluralità di voci delle arti dal vivo e, allo stesso tempo, con una vocazione di continuità nei prossimi anni. Questa prima edizione si svolge tra l’11 e il 15 dicembre in diverse location – la Real Academia de España, La Pelanda - Mattatoio, il Teatro India e infine il quartiere di Garbatella con un’opera itinerante.

L’Academia de España occupa un territorio mitico. Tra il Gianicolo, Villa Pamphilj e Trastevere. Un colle, un paesaggio che definisce la sua relazione e la sua condizione nei confronti della città. L’Academia è sopravvissuta a repubbliche, monarchie, avvenimenti di ogni genere. È un simbolo di resistenza, un luogo eccezionale – continuerà ad esserlo anche se lo si dirà mille volte.

Questo festival di arti sceniche ci presenta diversi artisti spagnoli su una scena, quella romana, che soltanto in questi ultimi anni sembra affacciarsi all’Europa. Per la prima volta uno degli artisti concettuali spagnoli più importanti, Isidoro Valcárcel Medina, sarà ospite dell’Academia e creerà un’opera ad hoc. Collaborare con La Pelanda - Mattatoio e Teatro di Roma è un avvenimento per noi. Proseguendo sulle linee di lavoro dell’Academia degli ultimi anni, concepiamo questa come una collaborazione naturale – e non semplicemente istituzionale – con i due spazi, così interessati negli ultimi tempi alla scena non spettacolare e alla partecipazione del pubblico. Anche il recupero di lavori profondamente spagnoli di artisti che vivono all’estero da anni sembra importante.
 
 

Pablo Fidalgo (Vigo, 1984) è creatore scenico, scrittore e curatore di arti dal vivo.
Ha realizzato le opere sceniche O estado salvaxe. Espanha 1939 (2013), Habrás de ir a la guerra que empieza hoy (2015), scelta dal giornale Público (Portogallo) come miglior spettacolo teatrale dell’anno. Queste opere fanno parte, insieme al libro Mis padres: Romeo y Julieta (Pre-textos, 2013), di un progetto di ricerca sulla memoria della storia attraverso la biografia personale e familiare. Nel 2017 porta in scena Daniel Faria (Teatro Nacional Dona María II Lisbona) e nel 2018 la sua ultima produzione, Anarquismos. Por el centro de la habitación corre un río más claro, e nel 2019 la sua ultima produzione, messa in scena all’Academia de España en Roma, Qualcosa nascerà da noi.

 

Il Mattatoio si trova a Roma, in Piazza Orazio Giustiniani 4. Scopri come raggiungerci.

MAPPA