MELANCONIA

Francesca Grilli, artista
Eva Neklyaeva & Lisa Gilardino, curatrici

Photo by Aron Visuals on Unsplash


Francesca Grilli dialoga con Eva Neklyaeva e Lisa Gilardino


Nel film Melancholia di Lars Von Trier, la scena che piu' mi ha colpito era il corpo nudo di Kirsten Dunst illuminato dalla Luna, immerso nella natura. Il suo abbandonarsi completamente alla venuta dell'asteroide, mi ha ricordato  che nell'Arcano N 18, chi si avventura nella carta, deve compiere un viaggio a ritroso nel buio, per ritrovare la propria strada. 

Immaginatevi di tornare indietro nel tempo: che cosa cambiereste del nostro passato, per andare verso il futuro?

Francesca Grilli, artista
 

Cara Francesca,

abbiamo ricevuto il tuo invito lungo Il cammino degli Dei, un percorso a piedi da Bologna a Firenze. Camminare tutto il giorno, è una pratica costante di concentrazione sul presente. In questo momento ti stiamo scrivendo davanti a questo paesaggio. Non possiamo cambiare il passato, ma è una bella responsabilità vivere il presente in maniera da poter avere un futuro. 

Un abbraccio, 

Lisa e Eva

Eva Neklyaeva & Lisa Gilardino, curatrici

 


 
 

Francesca Grilli, Bologna 1978. Vive e lavora tra l’Italia e Bruxelles. Grilli utilizza un linguaggio multidisciplinare, sviluppando le sue performances nell’ambito dell’arte visiva e nei contesti di teatro sperimentale.
Le opere di Francesca Grilli sono state esposte in numerose sedi internazionali come Manifesta7 in Bolzano (2008), Kunstencentrum Vooruit, Gent (2019), Netwerk, Aalst (2017), Van Abbemuseum in Eindhoven (2015-2017), Azione – Interazione at MAXXI Museum in Rome (2016), viceversa - Italian Pavillon at 55. Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia (2013), MADRE Museo d'arte contemporanea Donnaregina in Naples (2012), Serpentine Gallery, London (2010).
Ricordiamo le mostre personali piu’ significative come Family Van Abbemuseum (2015-2017), Variazioni per vocepresso MACRO Museum of Rome (2012) and The Conversation at MAMbo Museum of Bologna (2010).
Grilli ha partecipato a numerosi Festival di Performing Art: kunstencentrum BUDA (2019-2014), Santarcangelo Festival in Rimini (2017-2019), DO DISTURB at Palais De Tokyo in Paris (2017), Kunsthalle Osnabrueck, Germany (2017), O museu como performance at Serralves Foundation, PT (2017), Homus Novus Festival in Riga (2016), Drodesera Festival at Centrale Fies in Trento (2006/2017), Mantica at the Teatro Comandino in Cesena (2012), Romaeuropa Festival (2011), Rencontres chorégraphiques in Paris (2010), Uppsala stadteater in Sweden (2010)

 
Eva Neklyaeva è una curatrice bielorussa, direttrice artistica di Santarcangelo Festival nel triennio 2017-2019, insieme a Lisa Gilardino. Si occupa dei questioni legate alla libertà e concentra la sua pratica nell'esplorazione di queste nei settori dell'arte, della politica e della sessualità.  È stata direttrice organizzativa per il Checkpoint Helsinki, un'istituzione con la passione di trovare nuovi modi di produrre, presentare e comunicare l'arte in città. In precedenza, da sei anni organizzava il Baltic Circle International Contemporary Theater Festival. Sotto la sua guida, il festival è diventato un'acclamata piattaforma e laboratorio internazionale per esibizioni multidisciplinari emergenti. Nel 2014, Neklyaeva ha fondato Wonderlust, un festival di sessualità alternativa e creativa che si tiene ogni giugno a Helsinki.  Per il suo lavoro, Eva Neklyaeva ha ricevuto due premi TINFO per l'innovazione in campo teatrale, il premio Freedom of Speech della PEN finlandese e il premio dell'Associazione finlandese di sessuologi per la promozione del benessere sessuale. 
 
Lisa Gilardino è curatrice e manager nelle arti dello spettacolo dal vivo.  Dopo aver studiato storia dell'arte contemporanea in Italia e Francia, è stata responsabile delle relazioni internazionali e della promozione del gruppo teatrale Lenz Rifrazioni e ha lavorato come responsabile della produzione e consulente artistico al Festival Natura Dei Teatri dal 2001 al 2011 a Parma. Nel 2011, dopo aver partecipato al seminario di formazione Festival lab per curatori e produttori del festival, è stata invitata al Festival Baltic Circle (Helsinki, Finlandia) come curatrice in residenza per sviluppare Dreamcatchers, il suo progetto di ricerca che mescola antropologia, arti visive e sogni. Dal 2011 lavora come manager freelance con artisti che si occupano di promozione, sviluppo e consulenza.  Attualmente lavora con Alessandro Sciarroni e Motus. Dal 2013 organizza seminari e sessioni di tutoraggio in Italia e all'estero per artisti e manager focalizzati sullo sviluppo degli artisti.  Nel settembre 2016 è entrata a far parte della direttrice artistica Eva Neklyaeva come direttrice co-artistica del Santarcangelo Festival per le edizioni 2017/19.

Leggi tutte le informazioni relative alle regole generali e alle modalità di svolgimento della visita alla mostra e della partecipazione agli eventi
CLICCA QUI

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e partecipare alle attività del Mattatoio.

ISCRIVITI