NULLA

Silvia Fanti, curatrice
Lisa Holzer, artista

Photo NeatOldStuff CC BY-NC 2.0
 

Silvia Fanti dialoga con Lisa Holzer

 
Hallo Lisa,
mi piacerebbe usare il tuo contributo NO, 30.03.2020 pubblicato su www.secession.at/lisa-holzer come risposta a una domanda sulla parola “NULLA” che mi è stato chiesto di rivolgere a un interlocutore. E’ possibile?
Credo che questa ulteriore iterazione possa essere molto utile per stare in tema.
Grazie, un saluto,
Silvia
Silvia Fanti, curatrice
 
No. Sono stata immediatamente incline a dire no. E in un certo senso suppongo che lo stia facendo. Ma amo gli inviti. Credo che tutti li amino. E dato che non so se, né quando, riceverò di nuovo un invito, non posso dire di no a questo, perlomeno non del tutto. La galleria Secession di Vienna mi ha invitato a inviare un video per la loro attività digitale. Come ogni altra istituzione al momento, la Secession è chiusa a causa del Coronavirus. Un invito a contribuire con un video – io non faccio video. (Immaginami in una Jacuzzi con un sigaro, costosi occhiali da sole e un cappellino da sceriffo con la visiera. Stesso accento, o quasi). Lo faccio solo perché potrebbe non esserci più alcun invito per molto tempo.
Lisa Holzer, artista 
 
estratto da NO, 30.03.2020
courtesy l’artista
si ringrazia Olivia Thurn-Valsassina GALERIE EMANUEL LAYR
/ Secession Association of Visual Artists Vienna
 


 
 

 

Silvia Fanti è curatrice e programmatrice nell’ambito della performing art.  A partire dal 1992 fonda e co-dirige una serie di realtà culturali indipendenti a Bologna dedicate alla ricerca transdisciplinare (tra cui il centro artistico Link Project, la rete culturale Xing, lo spazio culturale Raum). È stata direttrice artistica di F.I.S.Co. Festival Internazionale sullo Spettacolo Contemporaneo e condirettore del Netmage International Live Media Festival, a Bologna (2000> 2011). Nel 2012 ha avviato un nuovo progetto: Live Arts Week, un evento internazionale dedicato alle arti dal vivo, che ospita una miscela di nuove produzioni che ruotano attorno alla presenza, alla performance e all'esperienza percettiva di suoni e visione. Dal 2003 ha curato un programma continuo presso Raum, lo spazio di Xing a Bologna. Nel 2019 ha iniziato il programma annuale di arti dal vivo Oplà. Attività performative per Arte Fiera Bologna.
 
Lisa Holzer (1971, Vienna) vive e lavora a Berlino ed è artista visiva, performativa e autrice di saggi e pubblicazioni. Tra le sue recenti mostre personali What carries you?, Secession, Vienna (2019); Eat me!, Kunstverein Munich, Munich (2019); You make me very hungry, Galerie im Turm, Berlin (2018); I come in you, Galerie Emanuel Layr, Vienna (2018); I come in you - The Party Sequel (Berlin), Galerie Gillmeier Rech, Berlin (2017); Be a funny mom, Hester, New York (2016); Men what a humble word, Lira Gallery, Rome (2016); The Composing Rooms, Berlin (2015); Keep All Your Friends, Rowing, London (2015).
Mostre collettive: Streik!, Grob Gallery, Geneva (2019); Limp, curated by_Vienna, Galerie Emanuel Layr, Vienna (2019); 10 Years of Provence, The Downer, Berlin (2019); Homework, Castiglioni, Milan (2019); One Colour, Philpp Pflug Contemporary, Frankfurt (2018); Someplace Special, Galerie Gillmeier Rech, Berlin (2018); in awe, Kunsthalle Exnergasse, Vienna (2017); Ich weiss nicht, MAK, Vienna (2017); L'Image, Galerie Francesca Pia, Zurich (2017); Lonesome Wife, Seventeen Gallery, London (2016); Fieber, curated by_Vienna, Emanuel Layr (2016), Vienna; Flirting with Strangers, 21er Haus, Vienna (2015); M'm! M'm! Good!, Rowing, London (2015); Triennial, Surround Audience, New Museum, New York (2015).

Le apparizioni di re – creatures nella Pelanda e negli spazi esterni del Mattatoio delineano, durante l’estate, un percorso in cui le creature animali, in diverse forme, sono protagoniste.

vai al programma

fino al 12 settembre al Padiglione 9b
Prinz Gholam. While Being Other
martedì, mercoledì, giovedì, domenica dalle 11 alle 20
venerdì e sabato dalle ore 11 alle 22
Ingresso libero
 
fino al 22 agosto al Padiglione 9a
World Press Photo Exhibition
martedì, mercoledì, giovedì, domenica dalle 11 alle 20
venerdì e sabato dalle ore 11 alle 22
Biglietto con prenotazione obbligatoria

Info