LABORATORIO "WELCOME TO THE FUTURE" | FRANCESCA GRILLI

3 > 8 Giugno 2020

Programma
Il workshop Welcome to the future, intende invitare ogni studente a costruire una performance site specific, che ha per protagonista il futuro, individuale e collettivo. Si partirà con un’introduzione teorica per lasciare gradualmente spazio e consistenza a esercitazioni pratiche nella città. Il momento di esercitazione parte con lo studio della figura dell’oracolo nella società contemporanea: l’importanza del coinvolgimento diretto del corpo nella pratica di chiaroveggenza sarà fondamentale. Sarà richiesta una presentazione collettiva dell’idea del singolo studente, per approfondire e chiarire tutte le fasi creative e progettuali, per poi presentare la propria performance in uno spazio pubblico. Il workshop andrà a dialogare con la produzione della performance Sparks, focalizzata proprio sul tema di come si può immagnare il futuro.

Obiettivi formativi
Il laboratorio vuole sviluppare nello studente la capacità di inventare e progettare nuovi format contemporanei legati alla rappresentazione performativa: pongo i miei studenti nella posizione di osservare lo stage non occupando la posizione frontale del pubblico, ma sedendo simbolicamente dietro le quinte, per avere una visione concreta e pratica di come messa in scena entra nella realtà e viceversa.

Francesca Grilli è un’artista visiva che lavora tra Bruxelles e Bologna. Prediligendo il linguaggio performativo tra arti visive e teatro sperimentale, la sua poetica si articola tramite video, performance ed installazioni, concentrando rispettivamente l'attenzione sulla complessità del racconto intimo e sulla ricerca di un'azione performativa della massima intensità, che si focalizza per comunicare direttamente con l'inconscio personale e collettivo.
Tra le mostre personali di rilievo si segnalano The forgetting of air, MAXXI (2016), Family al Van Abbemuseum di Eindhoven (2015-2017), Variazioni per voce presso MACRO di Roma (2012) - risultato di un periodo di residenza svolto presso il museo - e The Conversation al MAMbo di Bologna (2010).
Il suo lavoro è stato presentato in diverse sedi espositive in Italia e all'estero, come Fundação de Serralves a Porto (2017), Palais De Tokyo, Parigi (2017), viceversa Padiglione Italia alla 55. Biennale di Venezia (2013), il MADRE di Napoli (2012), la Serpentine Gallery di Londra (2010), Manifesta7 a Bolzano (2008).
Dal 2017 al 2019 Grilli è stata Artista Associata presso Santarcangelo dei Teatri Festival, Rimini.